Le mostre CLP di fine estate

Sedi Varie
Allegati: 

 

 

 

 

 

 

LE MOSTRE CLP DI FINE ESTATE

 

Anche quest’estate strana finirà; ma niente paura, ci saranno ancora gli ultimi caldi raggi di sole a illuminare i colori delle opere d’arte che attenderanno i visitatori delle grandi mostre e degli eventi marchiati CLP.

Sarà un lungo viaggio nel tempo e nella creatività che idealmente partirà dall’antichità romana con il ritorno a Brescia della Vittoria alata per poi spostarsi nel Seicento con la mostra che a Carpi ripercorre la vicenda di Bernardino Ramazzini, il primo medico del lavoro; l’itinerario continuerà con la prima rassegna che riunisce ad Ascona (Svizzera) i dipinti di due compagni di vita quali Marianne Werefkin e Alexej Jawlensky e con la grande personale dedicata ad Antonio Ligabue a Parma.

Il Novecento sarà rappresentato da importanti autori, quali Mimmo Paladino che a Piacenza dialogherà con le più belle sculture barocche, ovvero i ritratti a cavallo di Ranuccio e Alessandro Farnese di Francesco Mochi; e ancora Marzia Migliora uno dei maggiori talenti dell’arte contemporanea italiana con la sua personale al MA*GA di Gallarate (VA), Brian Eno che a Perugia porterà alcune sue lightbox in dialogo con alcuni capolavori della Galleria Nazionale dell’Umbria, e Olafur Eliasson che a Merano esporrà alcune delle realizzazioni dello studio SOS, Studio Other Spaces, fondato con l’architetto tedesco Sebastian Behmann.

 

 

COMUNICATI STAMPA E IMMAGINI SU: www.clp1968.it

© 2012 CLP Relazioni Pubbliche - Informativa sulla Privacy - Powered by Eternet S.r.l.