FABRIZIO MUSA FIRMA, IN EDIZIONE LIMITATA, LE ETICHETTE ACQUA CHIARELLA

Sedi Varie
Allegati: 

 

 

FABRIZIO MUSA FIRMA, IN EDIZIONE LIMITATA,

LE ETICHETTE ACQUA CHIARELLA

La collaborazione con l’artista comasco inaugura SYMPOSIUM, il progetto Acqua Chiarella che coniuga l’eccellenza della Natura con quella dell’Uomo

 

Acqua Chiarella inaugura Symposium, un progetto di respiro internazionale che coniuga le eccellenze della Natura e dell’Uomo.

Protagonista della prima edizione è Fabrizio Musa (Como, 1971) che firma, in edizione limitata, NUMERO etichette di Acqua Chiarella Symposium, nel formato in vetro 0.50 l e 0.75 l.

Fabrizio Musa, che nel suo lavoro esplora il linguaggio della natura, dell’architettura, della vita partendo da una immagine, privandola di tutto ciò che è superfluo, lavorando sulla sintesi, fino alla elaborazione della sua essenza, reinterpreta la storica etichetta Acqua Chiarella, codificandola con la sua cifra stilistica più caratteristica, affidata al bianco e nero.

“La parola greca Sympòsion, letteralmente ‘bere insieme’, è nella cultura classica il luogo del banchettare in cui protagonista insieme a cibi e bevande sono le Arti. In particolare, nella declinazione platonica del Sympòsion, ospiti autorevoli sono invitati ad esprimersi su un determinato argomento - sottolinea Andrea Renzo Vaccani, Amministratore e Direttore Commerciale di Acque Minerali Val Menaggio - Da qui nasce l’idea del progetto Acqua Chiarella Sympòsion: invitare artisti e, più in generale, esponenti del mondo dell’Arte, a confrontarsi sul tema dell’Eccellenza della Natura e dell’Uomo, valori che il marchio Acqua Chiarella porta ogni giorno sulla tavola, in Italia e nel mondo”.

Dal canto suo, Fabrizio Musa afferma che “Ho accettato con entusiasmo di firmare la prima Edizione Limitata Acqua Chiarella Sympòsion perché condivido i valori di eccellenza che l’azienda si impegna ogni giorno a diffondere in Italia e nel mondo. La natura, la tradizione, la purezza, la bellezza del Lago di Como sono tutte immagini che porto ogni giorno nel mio lavoro ed è stato per me naturale lavorare sull’etichetta della mia infanzia che ritrae il Lago di Como così come si vede dall’impianto di imbottigliamento. Per questa opera sono partito visitando i luoghi in cui Acqua Chiarella sgorga ed è imbottigliata, un omaggio alla bellezza e unicità di questo territorio, e ho interpretato il panorama proposto sull’etichetta privandolo del superfluo, portandolo all’essenziale, riportando nel suo bianco e nero le ombre nate dal contesto tridimensionale della natura”.

La collaborazione con Fabrizio Musa segna l’inizio di un percorso che vedrà ogni anno il coinvolgimento di un nuovo esponente del mondo dell’arte chiamato a esprimersi sul tema dell’eccellenza della Natura e dell’Uomo, valori che Acqua Chiarella - acqua del gruppo Acque Minerali Val Menaggio che nasce, sgorga ed è imbottigliata nel cuore delle montagne del Lago di Como – rappresenta, sostiene e diffonde in Italia e nel mondo.

Fabrizio Musa. Note biografiche

Fabrizio Musa, (Como 1971) vive e lavora tra Como e New York.

Fin dal suo esordio artistico, nella seconda metà degli anni Novanta, ha contaminato le tecniche pittoriche più tradizionali con le nuove tecnologie. Il metodo di lavoro di Fabrizio Musa, contempla una pluralità di tecniche ed è stato in più occasioni legato all'architettura.

Dal 2008 collabora con l’architetto Mario Botta in un progetto di rielaborazione pittorica delle sue architetture realizzatosi già in diverse mostre: “Chiesa del Santo Volto Txt” a Torino in occasione del XXIII Congresso Mondiale di Architettura nel 2008, la mostra “Mario Botta.Txt” alla Galleria Montrasio Arte a Monza, fino a “Culture Nature – Botta.Txt” alla Biennale di Venezia, 12esima Mostra Internazionale di Architettura nel 2010.

Tra le sue ultime esposizioni personali si segnalano la Videoinstallazione (opera pubblica) “Terragni 80” sulla Casa del Fascio a Como, la partecipazione alla mostra “Antonio Sant’Elia il Futuro delle città” alla Triennale di Milano, la mostra “Antonio Sant’Elia, all’origine del Progetto” alla Pinacoteca Civica di Como,  le personali “Terragni.txt” nella nuova sede dell’Archivio Terragni all’interno del Novocomum a Como, “Milano New York” all’ Urban Center in Galleria Vittorio Emanuele a Milano, “Archi.txt” alla Galleria Federico Rui Arte Contemporanea di Milano, “Terragni.Txt” al Centro Italiano d’Arte Contemporanea a Foligno, “Bruxelles.Txt al Museo CIVA (Centre International pour la Ville, l’Architecture et le Paysage) di Bruxelles, “Monotipi” alla Fortezza Firmafede di Sarzana, “Cina Txt”, Galleria Obraz di Milano, “Tribute to Terragni” presso la sede del Parlamento Europeo di Bruxelles, “Terragni.Txt” al Palazzo del Broletto di Como, il Wall paint (opera pubblica permanente) “Novocomum XXL txt” realizzato a Como in occasione del centenario della nascita di Giuseppe Terragni, 2 Wall paint pubblici (permanenti) a Como in Via Carloni Asilo Sant'Elia XXL txt I e II , “Fabrizio Musa” alla Artmakers Gallery di Stoccolma, “Bergamo.Txt” alla Galleria Triangoloarte Bergamo, e “Tribute to Kubrick” alla Galleria Pitturaitaliana a Milano.

Tra le collettive “Il tuono di Pan, tra Arte e Natura” al Vittoriale degli Italiani a Gardone Riviera, “Miniartextil 2011” a Como, “Italian Artist in NYC” International Studio and Curatorial Program (ISCP) a Brooklyn, NY, il “Premio Cairo Communication” al Palazzo della Permanente di Milano, l’asta da Sotheby’s Milano “MasterPiece”, la 56° edizione del “Premio Michetti” presso il Museo Michetti di Francavilla al Mare (CH), “Lunchbox auction” con Christie’s NYC alla Wooster Projects Gallery di New York, la “Biennale di Monza” con un’opera premiata alla Biennale e acquistata dalla citta’, il “Premio La Fenice” di Venezia e la mostra “Plastica d’Artista” al Museo della Scienza e Della Tecnica “Leonardo da Vinci” di Milano.

Acque Minerali Val Menaggio

Acque Minerali Val Menaggio è la società proprietaria di Chiarella e Fontelaura, i due marchi di acque minerali di alta qualità imbottigliati direttamente alla sorgente nel comune di Plesio, sopra Menaggio, sul Lago di Como. Mission di AMVM è produrre e distribuire acqua minerale di alta qualità, con un’offerta distintiva centrata sulla garanzia di prodotto e di servizio. Con 80 milioni di bottiglie vendute, AMVM ha una rete di distribuzione che si estende ben oltre i confine delle principali città italiane, raggiungendo i mercati della Cina, Australia, Israele, Germania, Stati Uniti, Svizzera, Malta, Emirati Arabi e tutta l’area del medio oriente. Il management giunto alla sua terza generazione – la quinta impegnata nel settore beverage – ha sempre dimostrato, nei suoi oltre cinquant’anni di storia, una grande attenzione nei confronti dell’ambiente e del CSR, mantenendo l’impianto produttivo sul territorio a soli 700 metri dalla fonte e con importanti investimenti per minimizzare l’impatto industriale sull’area geografica di riferimento. Dal 2016 e per i prossimi 3 anni, AMVM ha firmato con il marchio Chiarella un grande progetto di solidarietà al fianco di ActionAid in favore del diritto ad una giusta e corretta istruzione nelle scuole italiane.

© 2012 CLP Relazioni Pubbliche - Informativa sulla Privacy - Powered by Eternet S.r.l.