INGE MORATH. La vita. La fotografia

Milano, Museo Diocesano Carlo Maria Martini
Domenica 2 Febbraio 2020 - Lunedì 3 Febbraio 2020
Allegati: 

 

MILANO - MUSEO DIOCESANO CARLO MARIA MARTINI

19 MAGGIO - 4 OTTOBRE 2020

INGE MORATH
La vita. La fotografia

 

140 immagini e documenti originali ricostruiscono la vicenda umana e professionale della fotografa austriaca,
prima donna a entrare nell’agenzia Magnum Photos.

 

 

Dal 19 maggio al 4 ottobre 2020, il Museo Diocesano Carlo Maria Martini di Milano ospita una retrospettiva dedicata alla fotografa austriaca Inge Morath (Graz, 1923 – New York, 2002), la prima donna a entrare nell’agenzia Magnum Photos.
Attraverso 140 immagini e documenti originali, l'esposizione, curata da Marco Minuz, ripercorre il cammino umano e professionale di Inge Morath, dagli esordi al fianco di Ernst Haas ed Henri Cartier-Bresson fino alla collaborazione con prestigiose riviste quali Picture Post, LIFE, Paris Match, Saturday Evening Post e Vogue, attraverso i suoi principali reportage di viaggio, che usava preparare con cura maniacale: da Venezia al Danubio, dalla Spagna alla Russia, dall’Iran alla Cina.
Ampio spazio è riservato ai suoi ritratti di personaggi celebri: Arthur Miller, Igor Stravinsky, Alberto Giacometti, Pablo Picasso, Jean Arp, Alexander Calder, Audrey Hepburn.
Una sezione propone inoltre, la serie di curiosi ritratti ‘mascherati’ nati dalla collaborazione con il disegnatore Saul Steinberg.

Milano, febbraio 2020

INGE MORATH. La vita. La fotografia
Milano, Museo Diocesano ‘Carlo Maria Martini’ (piazza Sant’Eustorgio 3)
19 maggio – 4 ottobre 2020

 

Orari: da martedì a domenica dalle 10 alle 18. Chiuso lunedì (eccetto festivi)

 

Informazioni: tel. 02.89420019; 02 89402671; info.biglietteria@museodiocesano.it

 

Ufficio stampa
CLP Relazioni Pubbliche
| Anna Defrancesco | tel. 02 36 755 700 | anna.defrancesco@clp1968.it | www.clp1968.it

 

© 2012 CLP Relazioni Pubbliche - Informativa sulla Privacy - Powered by Eternet S.r.l.